Solitudine bianca


Solitudine bianca

Scorte disponibili
Possibilità di spedizione entro 1 giorno lavorativo

19,50


Autore: Reinhold Messner
Editore: Priuli & Verlucca

Nel 1970 Reinhold Messner ha realizzato la traversata del Nanga Parbat. Eppure insieme al successo ha vissuto anche la disfatta più terribile: il fratello Günther è rimasto sepolto sotto una valanga. Da allora Reinhold Messner ha continuato a ritornare alla «montagna nuda». Fino a quando nel 1978 ha portato a termine l’impresa sicuramente più ardita di tutta la sua carriera: la solitaria alla vetta di questo Ottomila. È solo sul Nanga Parbat che l’alpinista ha vissuto con la stessa intensità trionfo e tragedia. Solitudine bianca è un racconto sui temi della colpa e del destino, ma allo stesso tempo è la storia della montagna che ha fatto di Reinhold Messner ciò che egli è. Solo nella primavera del 2004, grazie all’analisi del DNA, è stato dimostrato che Günther Messner ha effettivamente perso la vita alla base della parete Diamir, al termine della traversata compiuta da entrambi i fratelli.

Informazioni aggiuntive sul prodotto

Titolo Solitudine bianca
Sottotitolo La mia lunga strada al Nanga Parbat
Collana Campo quattro
Autore Reinhold Messner
Editore Priuli & Verlucca
Data 2012
Pagine 384
Dimensioni 14,5 x 22,5 cm
Formato Cartonato rilegato con sovracoperta
Illustrazioni Bianco e nero
Lingua Italiano
ISBN o EAN 9788880685890

Raccomandiamo inoltre


Cerca anche queste categorie: Priuli & Verlucca, Alpinisti e grandi imprese