Filosofia del camminare


Filosofia del camminare

Scorte disponibili
Possibilità di spedizione entro 1 giorno lavorativo

14,00


Con questo libro l'autore intende avvicinare le persone comuni, quelle che camminano, alla filosofia con minore timore reverenziale. L’intento è quello di riportare la filosofia a una sua materialità e “terrestrità” e il camminare è proprio questo: i nostri piedi, l’esercizio quotidiano, hanno proprio il compito di ricondurre ciascuno di noi a ragionare e riflettere su ciò che si fa nella propria quotidianità e banalità. La filosofia di cui si parla nel libro è una prefilosofia destinata a coloro i quali sono soprattutto curiosi e s’interrogano sulla vita, sull’esistenza. Sono timidi nei confronti di ciò che chiamiamo solitamente filosofia ma allo stesso tempo sentono dentro di loro il piacere del brusio di pensare, di ragionare un po’ fuori dagli schemi. Allora la prima proposta è quella di spiegare a chi cammina, quindi a chi vive che, in realtà, la filosofia è potenzialmente dentro a ciascuno di noi nel momento in cui riflettiamo sulle parole stesse e la parola che io ho scelto è stata la parola camminare, proprio perché è una parola quotidiana. Ciò che, solitamente, è stato trascurato dal pensiero filosofico e che qui viene, invece, riproposto, ma a partire da momenti, da emozioni, da situazioni, che ciascuno di noi vive camminando per ottenere ciò che desidera, per raggiungere ciò che desidera oppure camminando un po’ svagatamene, a zonzo.

Informazioni aggiuntive sul prodotto

Titolo Filosofia del Camminare
Sottotitolo Esercizi di meditazione mediterranea
Collana Minima
Autore Demetrio Duccio
Editore Raffaello Cortina Editore
Data 2005
Pagine 292
Dimensioni 12 x 20 cm
Formato brossura
Lingua italiano
ISBN o EAN 8870789748

Raccomandiamo inoltre


Cerca anche queste categorie: Filosofia e psicologia, Viaggi