L'inquietudine delle isole


L'inquietudine delle isole

Scorte disponibili
Possibilità di spedizione entro 1 giorno lavorativo

9,50


AutoreSilvia Ugolotti
EditoreEdiciclo

Trentaquattresimo titolo della collana Piccola filosofia di viaggio.

L’isola è libertà e prigionia, realtà e utopia, paradiso e inferno. È un sentimento disperso nell’oceano, morbido come un atollo di sabbia bianca, aspro come rocce taglienti; è il canto di una terra che risponde solo a se stessa, protetta e imprigionata da un mare geloso. È il luogo dove si regolano i conti con se stessi, uno “spazio sgombro tra me steso sul dorso e la fine del mondo” come insegna Erri De Luca. Ci sono isole di fiume, di lago, oceaniche e continentali, isole piatte e tonde... Ci sono isole profumate di mito, spesso investite da cicloni o invase dagli sfoghi improvvisi d’inquieti vulcani. A volte così piccole che quando il mare lo decide se le riprende. Al mondo se ne contano 132 mila, ognuna unica a modo suo, immense come la Groenlandia, un incanto di 2.175.600 chilometri quadrati, o scogli solitari come Bishop nel Regno Unito, che se non ospitasse un faro sarebbe solo una roccia affiorante.

 

Informazioni aggiuntive sul prodotto

Titolo L'inquietudine delle isole
Sottotitolo Piccole fughe tra atolli e arcipelaghi
Collana Piccola filosofia di viaggio
Autore Silvia Ugolotti
Editore Ediciclo
Data 2018
Pagine 91
Dimensioni 11 x 17 cm
Formato Brossura
ISBN o EAN 9788865492642

Raccomandiamo inoltre


Cerca anche queste categorie: Filosofia e psicologia, Viaggi, Ediciclo