Come nacque l'alpinismo


Come nacque l'alpinismo

Scorte disponibili
Possibilità di spedizione entro 1 giorno lavorativo

25,00


Autore: Riccardo Cerri
Editore: Zeisciu

Il libro nasce come risultato degli atti di un importante convegno di studi storici, organizzato nel 2013 dalla Sezione CAI di Varallo per celebrare il 150° anniversario del CAI, con la finalità di indagare sugli antefatti e di riscoprire le circostanze e le motivazioni che hanno portato alla nascita dell’alpinismo moderno.
Il convegno è stata l’occasione per approfondire l’indagine sulle origini dell’alpinismo e sui suoi precedenti storici, a partire dalla prima ascensione del Monte Bianco (1786), non a torto considerato il suo atto di nascita; è risaputo che quell’impresa emblematica, realizzata sulla spinta della ricerca scientifica tardo-illuministica, suscitò subito imitatori che divennero via via più numerosi negli anni della Restaurazione, finché il processo dopo la metà dell’Ottocento diede vita all’alpinismo organizzato.
I relatori del convegno si sono dedicati quindi a illustrare i primi successi dell’esplorazione dei principali massicci dell’arco alpino – Monte Bianco, Monte Rosa, Delfinato, Vallese, Oberland e Alpi svizzere, Dolomiti e Alpi orientali -, esplorazione condotta da esponenti delle élites locali, ma anche da pionieri di estrazione accademica, tecnica e militare, provenienti dai maggiori centri urbani pedemontani su entrambi i versanti della catena. Grazie a tale sguardo più esteso e coordinato è stato possibile rendere meglio comprensibile l’azione dei pionieri inglesi e la nascita dell’Alpine Club come punto d’arrivo e di svolta rispetto al passato, così come in particolare la nascita dei primi club alpini sulle Alpi come reazione alla colonizzazione delle vette operata dagli inglesi. Per la prima volta storici italiani e stranieri si sono confrontati per trovare elementi comuni nella fondazione delle associazioni in Austria, Svizzera, Italia e Francia: a cominciare dal fatto che la nascita dell’Österreichischer Alpenverein (1862), dello Schweizer Alpenclub (1863) e del Club Alpino Italiano (1863) deve essere attribuita all’iniziativa di uomini di scienza, in particolare geologi e naturalisti, con l’intento di riappropriarsi dal punto di vista esplorativo e scientifico delle rispettive parti della catena alpina, in risposta all’approccio inglese alla montagna di natura unicamente alpinistica; ecco perchè tutti i Club nella loro fase iniziale furono marcati da una fortissima connotazione scientifica, prima che la componente sportiva prendesse il sopravvento.
Una chiara matrice culturale e non di semplice svago, dunque, inserita comunque nel tipico contesto dell’associazionismo borghese che si sviluppò con caratteristiche del tutto analoghe nei diversi paesi europei a partire dalla metà dell’Ottocento.

Informazioni aggiuntive sul prodotto

Titolo Come nacque l'alpinismo
Sottotitolo Dall’esplorazione delle Alpi alla fondazione dei Club Alpini (1786-1874)
Autore Riccardo Cerri
Editore Zeisciu
Data 2015
Pagine 318
Dimensioni 17 x 24 cm
Formato Cartonato rilegato
Illustrazioni Bianco e nero
ISBN o EAN 9788887405415

Cerca anche queste categorie: Cultura alpina, Divulgazione storica