Nuovo

1829 Viaggio all'Ararat

Scorte disponibili
Possibilità di spedizione entro 1 giorno lavorativo

15,00


Autore Parrot Friedrich con contributi di Paolo Ascenzi, Kurt Diemberger, Aldo Ferrari
Edizioni del Gran Sasso

Per la prima volta pubblicato in Italia, il volume racconta del lungo viaggio che impegnò Friedrich Parrot per giungere fino alle pendici del mitico monte Ararat e quindi scalarlo. Un viaggio di alpinismo ma anche un viaggio attraverso le culture di una Europa oramai scomparsa. Integrano il testo tre contributi assolutamente rilevanti per raccontare di questa montagna e delle tante storie narrate sui suoi versanti. Un libro imprescindibile per chi ama gli antichi viaggi e le vicende storiche dell’alpinismo.
Johann Jacob Friedrich Wilhelm Parrot (Karlsruhe, 25 ottobre 1791 – Dorpat, 15 gennaio 1841) è stato un fisico, naturalista e alpinista tedesco del Baltico che visse e lavorò a Dorpat (oggi Tartu, in Estonia) a quel tempo territorio del Governatorato della Livonia dell'Impero russo. Fu appassionato scalatore e nel 1829 intraprese una spedizione sul monte Ararat che, al termine della Guerra Russo-Persiana nel 1828 divenne parte dell’Impero Russo. Partito da Dorpat nell’aprile del 1829, con un gruppo di naturalisti e medici, raggiunse la vetta del monte Ararat il 9 ottobre 1829

Informazioni aggiuntive sul prodotto

Titolo 1829 Viaggio all'Ararat
Autore Parrot Friedrich con contributi di P. Ascenzi, K. Diemberger, A. Ferrari
Editore edizioni del Gran Sasso
Data 2020
Pagine 144
Dimensioni 15 x 20 cm
Formato Brossura con alette
Illustrazioni Bianco e nero
ISBN o EAN 9788894481969

Raccomandiamo inoltre

Il mio Ararat
13,00
Montagne sacre
18,00

Cerca questa categoria: Narrativa di viaggio