Le mie scalate nelle Alpi e nel Caucaso

Scorte disponibili

18,00


Autore: Albert Frederick Mummery

Editore: Viglongo

"Dedico queste pagine a quelli che, come me, considerano l'alpinismo un gioco incontaminato" scrive Mummery presentando il racconto di un quindicennio di avventure sulle Alpi e nel Caucaso. Quando uscì a Londra, nel 1895, il libro destò impressioni perché nessuno aveva mai compiuto scalate tante audaci nel gruppo del Monte Bianco, sul Cervino, sulle cime del Vallese, ma soprattutto nessuno aveva mai osato farlo senza l'aiuto di guide. Pochi mesi dopo, Mummery scomparve in Himalaya in un tentativo al Nanga Parbat troppo prematuro, e tutti pensarono a una fine annunciata. Nel primo Novecento, invece, divenne chiaro che quelle idee non erano follia, ma l'essenza dell'alpinismo moderno, e il libro di Mummery ne diventò il testo fondamentale.

 

Informazioni aggiuntive sul prodotto

Titolo Le mie scalate nelle Alpi e nel Caucaso
Collana La Piccozza e la Penna
Autore Albert Frederick Mummery
Editore Viglongo
Data 1965
Pagine 240
Dimensioni 18 x 24 cm
Formato Brossura con alette
Illustrazioni in bianco e nero

Raccomandiamo inoltre


Cerca questa categoria: Il grande alpinismo