Mustang Himalaya che cambia

Scorte disponibili
Possibilità di spedizione entro 1 giorno lavorativo

14,80


Autore: Stefano Ardito
Editore: Alpine Studio

Il Mustang, un angolo di Tibet all’interno del Nepal, è stato per anni tra i luoghi più segreti e più desiderati dell’Himalaya. Aspro e desertico, riparato dalle piogge del monsone dai massicci del Dhaulagiri e dell’Annapurna, deve la sua fama ai paesaggi solenni, ai monasteri buddhisti, ai suoi solitari villaggi e alla sua minuscola capitale Lo Manthang. Chiuso agli stranieri come il resto del Nepal fino al 1950, poi nuovamente inaccessibile perché base della guerriglia dei Khampa, i Tibetani che si opponevano all’invasione cinese, il Mustang è stato raccontato al mondo da autori come Giuseppe Tucci, Michel Peissel, Tiziano Terzani e Peter Matthiessen. Aperto ai trekker nel 1992, è diventato una destinazione alla moda, e ha iniziato a trasformarsi rapidamente. Il libro, che nasce da due viaggi dell’autore in Mustang, racconta come questa terra, identificata da alcuni con la mitica Shangri-La, stia cambiando. Il cambiamento climatico costringe ad abbandonare alcuni villaggi, la strada che sale da Pokhara trasforma l’economia e la società, i giovani che hanno studiato a Kathmandu portano nei villaggi la loro voglia di modernità.

Informazioni aggiuntive sul prodotto

Titolo Mustang
Sottotitolo Himalaya che cambia
Autore Stefano Ardito
Editore Alpine Studio
Data 2013
Pagine 188
Dimensioni 13,5 x 19,5 cm
Formato Brossura
Illustrazioni A colori
ISBN o EAN 9788896822562

Raccomandiamo inoltre


Cerca anche queste categorie: Alpine Studio, Narrativa di viaggio