Nuovo

La conquista del Fitz Roy

Scorte disponibili
Possibilità di spedizione entro 1 giorno lavorativo

19,00


Autore: Marc Antonin Azema
Alpine Studio editore

La prima storica ascensione alla vetta del Fitz Roy in Patagonia nel 1952 dalla cordata francese comprendente l'autore stesso.

“Quando pochi anni or sono apparve nelle riviste alpinistiche francesi la fotografia del Fitz Roy, sentii subito che era quella la montagna degna di tutti i miei sforzi e di tutti i miei sacrifici. E fin da quel momento sognai di scalarla, un giorno.” La salita del Fitz Roy nel 1952 si colloca tra le grandi salite della storia dell'alpinismo. Enorme è l'importanza della sua ascensione, per via della lontananza della Patagonia negli anni Cinquanta e per la difficoltà della parete. Il Fitz Roy era stato tentato in precedenza da varie cordate europee, ma ai francesi riuscì l'impresa per primi, portando gli alpinisti Lionel Terray e Guido Magnone a raggiungere la cima lungo lo sperone nord-ovest, il 2 febbraio 1952. Una conquista che porta in sé anche una nota tragica per via della scomparsa di Jacques Poincenot, morto annegato in uno strano incidente mentre attraversava le impetuose acque di un torrente – appeso a una corda tesa che collegava le due sponde – alle pendici della montagna.

Informazioni aggiuntive sul prodotto

Titolo La conquista del Fitz Roy
Autore Marc Antonin Azema
Editore Alpine Studio editore
Data 2021
Pagine 229
Dimensioni 17 x 22 cm
Formato Brossura con alette
Illustrazioni Bianco e nero
ISBN o EAN 9788855370301

Raccomandiamo inoltre


Cerca anche queste categorie: Alpine Studio, Libri di montagna - Lo shop online della libreria Monti in città, Il grande alpinismo